calciocamuno.it

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicato KARATE MASTER RAPID SKF CBL

Showroom

PER INFO SU KARATE MASTER RAPID SKF CBL O PER ISCRIZIONI CLICCA QUI



La Master Rapid SKF CBL brilla in Bulgaria con Federico Arnone, Gabriele Petroni è d’Argento al Campionato Italiano Universitario mentre a Roma pioggia di medaglie.



Fine settimana 25/27 maggio denso di appuntamenti quello appena ultimato per il Karate Master Rapid SKF CBL: in contemporanea si sono svolte la tappa di Youth League a Sofia (Bulgaria), il Memorial Andrea Nekoofar ad Ostia Lido Roma ed i Campionati Nazionali Universitari a Campobasso. Youth League - La rappresentativa del Club è stata impegnata a Sofia, in Bulgaria, per un evento da record: il primo torneo Karate 1-Youth League vedrà circa 2000 partecipanti contendersi gli ultimi punti preziosi per il ranking olimpico. Ad ottobre, infatti, a Buenos Aires (Arg) si svolgeranno le Olimpiadi Giovanili e il karate sarà una delle discipline in gara. Sui tatami bulgari sono saliti Arnone Federico U14 Kata Male, Bodei Pamela Nazionale Italiana Juniores Kumite, Boschini Andrtea Junior Kata Male, Bruno Enrico Junior Kumite Male -61 kg, Ceresoli Andrea Cadet Kata Male, Donghi Vanessa Junior Kumite Female -59 kg, Frati Morena Junior Kata Female, Ghirelli Anna Cadet Kumite Female -47 kg, Landi Matteo Junior Kumite Male -55 kg, Pedersoli Michael U14 Kumite Male -50 kg, Pelamatti Andrea Junior Kumite Male -76 kg, Pendoli Aurora Cadet Kumite Female -54 kg, Proserpio Tommaso Junior Kata Male, Sammassimo Gabriel Cadet Kata Male, Sammassimo Morgan Kata Male, Seghezzi Mattia U14 Kumite Male -45 kg e Sembinelli Giulio Junior Kata Male. A fare il colpaccio è Federico Arnone che nel kata raggiunge una prestigiosa Medaglia di Bronzo WKF Under 14. Ma andiamo per gradi, il primo incontro lo vede confrontarsi con l’atleta romeno Vulpoiu Eduard che viene superato con un ottimo 4 a 1. La seconda prova contro l’atleta slovacchio Filip Denis lo vede vincitore per 3 a 2. il terzo incontro contro l’atleta russo Sidorov Danil termina per un 4 a 1. Solo nel quinto incontro l’atleta indiano Jagruth Manjoore ferma la corsa all’oro di Federico con un punteggio di 3 a 2. Nella finalina per il 3° posto Federico si impone con un perentorio 5 a 0 sull’atleta macedone Avramov Petar conquistando un Bronzo WKF, unico italiano della sua categoria a salire sul podio.
Sabato 26 in contemporanea hanno preso il via i Campionati Nazionali Universitari a Campobasso. Le competizioni, che vedono in gara atleti frequentanti l’Università in ogni disciplina, sono iniziate il 18 maggio e proprio sabato 26 e domenica 27 è stato il karate a chiudere questa edizione. La Master Rapid SKF presentava al via Franco Sacristani e Gabriele Petroni ed in quello che è sembrato a tutti un vero e proprio campionato italiano assoluto vede nell’epilogo della manifestazione Gabriele Petroni cedere di misura per 3 a 2 solo in finale contro l’eterno avversario di tatami e grande amico di vita Mattia Busato, dopo aver superato di slancio nei turni preliminari Giuseppe Panagia, Samuele Mancarella e Vincenzo Scardigno. Un evento assegnato al Cus Molise dal CUSI nazionale che ha registrato la prima presenza da Osservatore da parte del Maestro Francesco Maffolini che ha supervisionato insieme allo staff nazionale gli atleti in vista del Campionato Mondiale Universitario che si terrà a Kobe in Giappone il 19 Luglio 2018.
Sempre in questo week end di fine maggio, al PalaPellicone di Ostia invece è andato in scena il 1° Memorial Andrea Nekoofar organizzato dalla Fijlkam in collaborazione con l’Ente di promozione sportiva Csen. Il giovane milanese, punta di diamante del karate italiano giovanile, è venuto a mancare, a soli 20 anni, il 27 luglio dello scorso anno a seguito di un incidente: con questo primo grande evento si vuole ricordare un ragazzo e un atleta di valore con un palmares che vantava già un bronzo europeo e un oro alla Coppa del Mondo. A ricordarlo tantissimi karateka da tutta Italia, amici, colleghi e autorità che sabato e domenica si uniranno sui tatami romani in una gara che si preannuncia essere di alto livello: tra gli iscritti tanti campioni azzurri e gruppi sportivi come il Centro Olimpico Esercito, di cui Andrea faceva parte, il Centro Sportivo Carabinieri e le Fiamme Oro ed ovviamente la Master Rapid SKF CBL che proprio con il talento lombardo aveva raggiunto, con i suoi compagni di squadra Franco Sacristani, Pe Manuele, Julian Visinoni e Gabriele Petroni, il primi allori a squadre nella categoria giovanile. Non solo competizione ma anche spettacolo: sabato si sono esibiti centinaia di bambini, mentre domenica Sacristani, Petroni e Pe hanno eseguito il kata di libera composizione inventato da Andrea e che lui amava eseguire spesso. La manifestazione è stata anche competizione ovviamente con il club guidato dai Maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti, Francesco Landi e Vincenzo Ippolito che come di consueto raggiunge il podio in ben 10 occasioni 1° club civile e secondo solo al GS Polizia di Stato in questo dato che rende l’idea del numero di talenti presenti nella scuderia Master Rapid SKF CBL.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu