calciocamuno.it

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicato KARATE MASTER RAPID SKF CBL

Showroom

PER INFO SU KARATE MASTER RAPID SKF CBL O PER ISCRIZIONI CLICCA QUI



La Master Rapid SKF CBL brilla a Roma
nella Coppa Italia Under 21



La Master Rapid SKF CBL in grande evidenza ad Ostia Lido. Una rappresentativa di atleti appartenenti alla fascia di età 2002/1998 guidata dai maestri Maffolini, Landi, Zanotti e Ippolito spicca alla Coppa Italia Under 21 praticamente il campionato italiano per questa fascia di età. A raggiungere il gradino più alto del podio Pamela Bodei, la ragazza che ha superato in successione la toscana Eva Lenzi per 6 a 0, la laziale Nicole Beltramo per 1 a 0, la toscana Eva Pieri ed in finale nel derby bresciano Mara Bertoli del Karate Genocchio. Protagonista anche il Campione del Mondo Matteo Landi che viene beffato all'ultimo secondo e vede sfumare la finalissima, ma poi guadagna una meritatissima Medaglia di Bronzo battendo in successione il ligure Donato Nicolò, il laziale Daniele Ibba per 3 a 0, il veneto Claudio Sanislav per 5 a 0, cede per 1 a 2 contro il laziale David DeFalco con una tecnica allo scadere ed in finale per il bronzo il figlio d’arte supera per 3 a 0 Nicola Cavasin. Prestazione importante anche nel kata ottenuta da Giulio Sembinelli classe 2000 che nonostante fosse inserito in una pool tra le più difficili, riesce nell’impresa di guadagnare l’accesso alla finalissima, senza prendere una bandierina contro, battendo in successione e sempre con la totalità del favore arbitrale l’umbro Alessandro Cricco, il pugliese Marco Fusiello, il lombardo Riccardo Battioli, il campano Daniele Petrillo ed il pugliese Caruso Mattia... in finale, contro l'amico e Campione Europeo Giuseppe Panagia, paga lo scotto dell’aver consumato i migliori kata nei turni precedenti e cede anche se ben figurando. La Master Rapid SKF CBL vince nella speciale classifica per club del kata maschile aggiudicandosi l’ennesimo riconoscimento in una gara nazionale Fijlkam.
Infine, settimana da segnalare anche per i Maestri Benedetto Arnone, Denis Pedersoli, Dario Zanotti e Francesco Maffolini che superano brillantemente l'esame di 6° Dan portando un’ulteriore tangibile segno di spessore tecnico al già rinomato club.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu