calciocamuno.it

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articolo VIRTUS LOVERE

ARTICOLI

   



ALBANO-VIRTUS LOVERE 1-2



VIRTUS LOVERE: Rossetto, Vigani, Bertoletti (41’ s.t. Canu), D’Amico (35’ s.t. Bettoni), Cortali, Polini, Molinari, Sarzi Amade’ (29’ s.t. Romero), Gelfi, Abbattista, Rillosi (21’ s.t. Belingheri). A disposizione: Arrighetti, Tedeschi, Marchesi, Clementi, Pollaioli. Allenatore: M. Gualeni.
CIVIDATESE: Casati, Albieri (49’ s.t. Rizzi), Marchesi, Maifredi (21’ s.t. Uberti), Vavassori, Ghitti, Bonaita (28’ s.t. Pagani), Belloli, Simoni (17’ s.t. Setti), Byku, Zappella (8’ s.t. Pesenti). A disposizione: Bianzini, Barbo, Belotti. Allenatore: P. Rizzi.
Direttore di gara: sig. Masseroli sez. di Bergamo.
Reti: 20’ p.t. Gelfi (V), 45’ p.t. Byku, 27’ s.t. Pesenti (C).


In avvio partono bene i locali, che controllano il gioco. Al 20’ punizione dal limite di Abbattista, Casati respinge, ma irrompe Gelfi che mette in gol. Al 35’ ancora Gelfi dalla destra serve Abbattista, che batte a rete ma Casati devia in angolo. Al 45’, da calcio d’angolo, Byku di testa mette in gol l’1-1. Nel secondo tempo la Cividatese parte più convinta creando subito un paio di occasioni. Prima colpisce un palo dopo una punizione ribattuta dalla barriera poi, con Byku, mette a lato di poco. Ancora Byku, scatenato al 27’; il numero 10 ospite offre la palla al neoentrato Pesenti, che controlla il pallone e di sinistro batte Rossetto nel sette. Fino al termine della gara la Virtus prova a spingere sull'acceleratore nel tentativo di riacciuffare il pareggio, ma la Cividatese è attenta in difesa e pericolosa di rimessa, sempre con Byku protagonista.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu