calciocamuno.it

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articolo NUOVA CAMUNIA

ARTICOLI

   



PONTOGLIESE-NUOVA CAMUNIA 0-2



PONTOGLIESE:
Cadei, Grittani (Speziari), Cavalleri, Rossi, Pinetti, Pesenti, Bonvissuto, Allegrini, Podavitte (Cropelli), Zanichelli, Zucchelli. A disposizione: Paganotti, Calabria, Pasini, Brevi, Speziari, Polito, Cropelli.
NUOVA CAMUNIA: Cervelli, Occhi N. (Testini F.), Marazzani, Occhi M. (Demurtas), Toselli, Testini V., Calzaferri (Gelmi), Bonomelli, Pacchiotti, Paroletti (Bernardi), Rizzi. A disposizione: Gregorini, Testini F., Laffranchi, Gelmi, Bernardi, Demurtas, Cominelli.
Reti: al 51' Paroletti, al 63' Toselli (N).
Ammoniti: Pesenti (P), Calzaferri, Bernardi (N).


Ottima prestazione sfoderata dai ragazzi Bonomelli sul campo della finora imbattuta e prima in classifica Pontogliese. Bravi a contenere nella prima parte della gara e ad affondare i colpi nella ripresa. Determinati e attenti non hanno concesso alla formazione di casa grandi occasioni, limitando le loro punte ad un gioco poco redditizio. Appena ripresa palla con un asfissiante pressing a centrocampo i giocatori Camuni sono ripartiti velocemente, mettendo spesso in difficoltà il pacchetto arretrato locale. Il premio al lavoro svolto è arrivato nella ripresa, quando una punizione di Paroletti, prima, ha portato il vantaggio; una caparbia azione di Pacchiotti e Calzaferri, poi, hanno permesso invece a Toselli di presentarsi a tu per tu con il portiere locale, trafiggendolo con il rasoterra che ha messo al sicuro il risultato. Assalto finale della Pontogliese, che però non ha mai seriamente impensierito nostra ospite. Triplice fischio ed esultanza per il raggiungimento del primo posto in classifica, sia pure in coabitazione con la stessa Pontogliese (con una partita in più) e la Aurora Travagliato.

INTERVISTA POST PARTITA
"Bene. Ottimo risultato. Ma attenzione a rimanere con i piedi ben piantati per terra. E' bellissimo essere in cima alla classifica, ma in alta quota possono venire le vertigini e cadere sarebbe molto più doloroso. Quindi, da oggi, ancora più lavoro, lavoro, lavoro. E soprattutto umiltà".

Tratto dalla pagina FB della Nuova Camunia 2015

 
Torna ai contenuti | Torna al menu