calciocamuno.it

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articolo DARFO

ARTICOLI

   


DARFO BOARIO-PRO PATRIA 0-0



DARFO BOARIO:
Petrisor, N.Filippi, Lucenti, Bakayoko, Savoini, Muchetti, Panatti, Zanardini, Galelli (42' st Vaglio), Spampatti (34' st Lauricella), Nibali (30' st Forlani). (Rdifi, Lebran, Bruno, Fratis, Petenzi, L.Filippi). Allenatore: Del Prato.
PRO PATRIA: Mangano, Cottarelli, Zaro, Molnar, Scuderi, Gazo (36' st Pedone), Pettarin, Colombo, Lenoci (40' st Disabato), Santana (30' st Gucci), Galli (40' st Bortoluz). (Guadagnin, Chiaron, Mozzanica, Arrigoni, Ugo). Allenatore: Javorcic.
Arbitro: Kumara di Verona.
Ammoniti: Gazo (P), Savoini, Panatti, Forlani, N.Filippi (D).
Spettatori 700 circa. Calci d'angolo: 6 a 6. Recupero: 1'+5'.


Zero a zero di qualità e prestigio contro la capolista. Vicecampioni d'inverno ad un punto dalla vetta della classifica. Se la fine dell'anno è l'occasione giusta per fare i bilanci, il 2017 del Darfo passerà alla storia come un anno indimenticabile: 71 punti da gennaio ad oggi (grazie mister Del Prato per aver tenuto il conto...) e un secondo posto in classifica che non ci saremmo mai immaginati alla vigilia di questo campionato di Serie D. Due sole sconfitte nel girone di andata, seconda miglior difesa del girone e un punto dalla capolista Pro Patria ospite oggi al Comunale. Contro i bustocchi è stato un match equilibrato tra due grandi squadre che hanno dimostrato di non trovarsi lì davanti per caso. Dopo 4' Galelli ci prova su servizio di Spampatti ma la palla è alta. Risponde Santana 1' dopo ma controlla male e la difesa spazza via. All'11' l'occasione gol più clamorosa: Galelli dal limite conclude, Mangano respinge di pugni e Galelli a porta vuota manca clamorosamente il bersaglio. Al 24' Petrisor è abile a togliere la palla dai piedi di Santana pronto a calciare a rete e sul proseguo dell'azione è Galli che prova ad impensierire la retroguardia neroverde. Prima del riposo c'è tempo per l'occasione di Colombo che con un missile manca di poco il bersaglio. Nella ripresa non succede nulla fino al 18' quando Santana sciupa di testa da buona posizione. Al 25' miracolo di Petrisor sulla conclusione ravvicinata di Colombo. La girandola dei cambi non cambia il tema tattico del match e si arriva al fischio finale senza particolari emozioni. Darfo da applausi: e adesso il meritato riposo!

Sergio Gabossi (Add.St. Darfo)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu